Cosa fare a Santorini in un fine settimana

Santorini è quell’immagine bianca e blu che ci viene in mente quando pensiamo alla Grecia – la perla delle Cicladi – imperdibile, è stata decretata come una delle isole da vedere una volta nella vita!

I suoi tramonti sono famosi in tutto il mondo e le persone vengono qui apposta per sposarsi o ci trascorrono la luna di miele: un mix di rude bellezza naturale, case bianche e blu e tramonti mozzafiato le donano un’atmosfera decisamente romantica.

Negli ultimi anni il turismo ha subìto un ulteriore incremento grazie alle tante compagnie aeree low cost che vi atterrano e molti la scelgono anche solo per trascorrervi un paio di giorni!

oia santorini.jpg

Quando visitare Santorini?

In estate l’isola può essere decisamente molto affollata ed anche piuttosto cara, i periodi migliori per visitarla sono la Primavera e l’Autunno, ad Aprile e Maggio la troverete tutta fiorita, mentre a fine Settembre ed Ottobre potrete fare anche qualche bagno. In questi due periodi potrete apprezzare le meraviglie di Santorini in un’atmosfera rilassata e senza la ressa dei mesi estivi.

LEGGI ANCHE

Quali sono le isole greche meno turistiche : la Grecia meno affollata anche ad Agosto

Dove alloggiare a Santorini

Le due aree più popolari per soggiornare poche notti a Santorini sono Fira ( o Thira) ed Oia, che sono i due più grandi insediamenti dell’isola ed hanno una gran varietà di hotel e studios tra cui scegliere. Se invece desiderate stare vicino alla spiaggia, vi suggerisco di alloggiare a Kamari. Oltre ai classici siti vi consiglio di consultare anche il sito EKYKLADES (CLICCA QUI)

Cosa visitare a Santorini

In due giorni a Santorini è possibile visitare la maggior parte delle principali attrazioni, poi potrete sempre tornarci anche in estate magari per poi imbarcarvi per altre isole più tranquille!!

  • L’antica Akrotiri è il sito archeologico più significativo di Santorini. Distrutto da un’eruzione vulcanica e sepolto sotto la cenere nel 1627 aC, Akrotiri è un insediamento minoico dell’età del bronzo. Proprio per il fatto che fu sepolto, molti affreschi ed oggetti sono sopravvissuti fino ad oggi. E’ possibile visitarla prenotando un tour (troverete molte agenzie che organizzano tour e crociere sparsi un pò per tutta l’isola), noleggiando un’auto per un giorno o utilizzando un autobus locale.
  • Spiaggia rossa si trova vicino ad Akrotiri è una spiaggia piuttosto piccola e quindi è molto affollata durante l’alta stagione ma in bassa stagione potrete godere insieme a pochi altri di un ambiente straordinario, con le sue sabbie vulcaniche rosse sostenute da imponenti scogliere. Se vi piace fare snorkeling adorerete questo posto!
  • La passeggiata da Fira ad Oia: se stai visitando Satorini in primavera o in autunno potrete fare questa escursione a qualsiasi ora del giorno, in estate invece vi consiglio di partire presto al mattino o in alternativa nel tardo pomeriggio. Finire l’escursione in modo da arrivare ad Oia per il tramonto rimane la soluzione più bella 😊 Si tratta di un’ escursione semplice che si snoda attraverso molti villaggi lungo la Caldera, ci vogliono 3-4 ore, portatevi acqua, cappellino e crema solare! Il famoso tramonto di Oia piò essere affollato in tutte le stagioni, fate in modo di arrivare con un’ora di anticipo per assicurarvi un buon posto! Ovviamente, Oia non è l’unico posto dove guardare un tramonto a Santorini, ovunque voi siate, l’atmosfera e il tramonto saranno incredibili!
  • Ammoudi, il porticciolo sotto Oia, un’altro scorcio romantico in cui prendere un aperitivo, magari guardando il vostro secondo tramonto

Naturalmente ci sono molte altre cose da vedere e da fare a Santorini, potete partire da questi fondamenti per costruire il vostro viaggio ideale. BUON VIAGGIO!!

LEGGI ANCHE:

Elafonissos, Peloponneso – A ciascuno la propria Grecia

Le 10 isole greche con il mare più caldo

Koufonissi la star delle Piccole Cicladi – A ciascuno la propria Grecia

11 Comments

    1. Daniela Mei

      Grazie a te, bellissime le crociere che proponete, ottima la scelta del mese di Giugno, ancora poco vento in genere e giornate infinite!

  1. Daniela Mei

    Ciao, si Santorini la puoi sfruttare, ovvero sfruttare i voli che vi atterrano e poi abbandonarla 😉 potresti abbinare Amorgos oppure Folegandros , entrambe raggiungibili in un’ora circa, molto meno turistiche ma stupende! Per i traghetti guarda il sito di Seajets

  2. Zucchero Farina in viaggio

    L’ho visitata quando era meno turistica, nel 2005, allora ci arrivavano solo le compagnie di bandiera. Ricordo i tramonti e tutte le persone ferme ad aspettare che il sole scomparisse pian piano.. c’era questa magica atmosfera

Rispondi