L’isola di Rodi – A ciascuno la propria Grecia

Rodi, chiamata anche la perla del Mediterraneo, è l’isola più grande del Dodecaneso (1400 Km2 e circa 130.000 abitanti), situata nel Sud Est del Mar Egeo, molto vicina alla costa della Turchia. Ha montagne ricoperte da foreste e tra di esse ci sono molte valli fertili, con fiumi e corsi d’acqua: a Rodi si producono olio, vino, miele, oltre a ceramiche filati e tappeti.

L’isola ha 220 kilometri di costa, il mare è trasparente, cristallino e tra i più caldi della Grecia; inoltre Rodi è di enorme interesse per i suoi enormi tesori archeologici sparsi per tutta l’isola.

received_10211496803048618

La città di Rodi – dichiarata dall’ UNESCO Patrimonio dell’Umanità nel 1988 – da sola vale il viaggio – si tratta di una delle più belle città greche e di tutto il Mediterraneo: la parte Medievale perfettamente conservata si sviluppa intorno al porto ed è integrata dalla parte moderna, che invece occupa la zona alta, l’area del Monte Smith, che domina tutta la città.

LEGGI ANCHE: 

Alla scoperta della città di Rodi

La costa Est è più riparata dal vento e presenta spiagge in genere sabbiose, ideali anche per le famiglie con bambini piccoli, la costa Ovest ha spiagge per lo più sassose ed essendo appunto più ventosa è frequentata anche da chi pratica surf.

LEGGI ANCHE: Quali sono le isole greche meno ventose?

Vediamo ora alcune spiagge e località lungo la costa Est, da Nord a Sud:

  • Faliraki: è una localita’ molto frequentata in alta stagione, ha una bella spiaggia, molto lunga. Nel tratto di strada che da Rodi porta a Faliraki ci sono diverse insenature con spiaggette riparate. Dopo Faliraki troviamo la splendida Anthony Quinn Bay, una baia piccola e protetta, oltre che molto famosa.
  • Kolymbia, anche qui troviamo una spiaggia molto bella e di sabbia, è famosa per il suo viale di eucalipto che si estende per 4 kilometri verso il mare
  • Tsambika, si tratta di una splendida spiaggia non lontana dal villaggio di Archangelos; sulla collina al di sopra della spiaggia c’è il Monastero Panagia Tsambika, con una bella vista sul mare.
  • Lindos, secondo me indubbiamente il villaggio più bello dell’isola, nel centro storico troviamo casette bianche aggrappate al lato di una collina, sovrastata dalla famosa Acropoli, a cui si arriva a piedi o a dorso di mulo ( fino ad un certo punto !). Lindos è circondata a Nord dalla Main beach, una bella spiaggia con fondale basso, ed a Sud dalla St Paul’s Bay, una baia incantevole quasi completamente racchiusa da alte rocce.
  • A Sud di Lindos troviamo le spiagge più selvagge e meno turistiche – spesso non attrezzate- ed alcuni villaggi: Lardos, Agios Pavlos, Kattavia.

Come arrivare:

  • Con volo diretto da Roma, Pisa, Milano, Bologna, Napoli, Verona, Venezia, Bari
  • Volo con scalo ad Atene, Karpathos, Creta, Salonicco, Mykonos.
  • In traghetto dal Pireo o da moltissime isole.

L’auto noi l’abbiamo noleggiata direttamente all’arrivo in aeroporto, dato che era Ottobre, con Rentalcars e ci siamo trovati molto bene, l’auto era nuova nuova e rossa fiammante!

Alcune piccole isole vicine a Rodi da poter visitare: SYMI (due ore in traghetto, 45 minuti con l’aliscafo), CHALKI ( 45 minuti di aliscafo), TILOS ( 2 ore di traghetto)

 

 

Leggi anche:

Le 10 isole greche con il mare più caldo

Cefalonia l’isola dei contrasti – A ciascuno la propria Grecia

5 isole greche (ed una penisola!) poco affollate ad Agosto

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.